Incontro con Salvatore Borsellino

Sabato 24 febbraio 2018, dalle ore 10 alle ore 12, Salvatore Borsellino, fratello del magistrato ucciso dalla mafia,

Salvatore Borsellino, fratello minore del magistrato vittima di mafia, è stato ospite del Liceo Artistico "Renato Cottini" di Torino, sabato 24 febbraio, per un convegno in aula magna dalle 10 alle 12 ed ha incontrato alcune classi quarte e quinte presso l’aula magna dell’istituto.

L’incontro, riservato a docenti e studenti, è stato fortemente voluto dal dirigente scolastico Antonio Balestra e dal professor Franco Plataroti.
Fa parte di un percorso formativo che i ragazzi  hanno seguito sul tema della legalità e della lotta alla mafia, iniziato con la proiezione del film “La Trattativa” di Sabina Guzzanti.
Ha introdotto l’incontro la consigliera delegata all’istruzione della Città Metropolitana di Torino e la presidente della commissione legalità del Comune di Torino.

L'incontro è stato inserito all'intero degli “E-venti di Giustizia” promossi dalle Agende Rosse di Torino – gruppo “Paolo Borsellino”.
Il nome del movimento fa riferimento all'agenda di Paolo Borsellino, sparita dopo la strage di via D'Amelio. Conteneva appunti personali, supposizioni e dichiarazioni raccolte da diversi collaboratori di giustizia.
L'agenda rossa è stata quindi scelta come simbolo del Movimento per rappresentare la richiesta di giustizia affinché sia fatta piena luce sulla strage di via D’Amelio e sui nomi di mandanti ed esecutori.
L’iniziativa, organizzata con la partecipazione del movimento delle Agende Rosse di Torino, prosegue quel percorso di educazione alla legalità che, nel corso del precedente anno scolastico, ha visto il liceo ospitare la mostra su Falcone e Borsellino e la presentazione del libro “Stato di abbandono” di Giuseppe Costanza, ex autista del magistrato morto nella strage di Capaci.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Arch. Antonio Balestra

Contatti

Liceo Artistico Statale Renato Cottini - Via Castelgomberto, 20, 10136 Torino
Tel. 011 3241252 - 011 3241320
mail(segreteria): Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo Sito sono utilizzati dei cookies. Cliccando su “Accetto ” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati nell' Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. Per sapere come funzionano i cookie, come li usiamo e come cancellarli, guarda la nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.